Comprare un compressore aria - una rapida guida all'acquisto

 

Hai bisogno di aiuto per comprare un compressore d'aria?

Questa pagina espone alcuni semplici passi da considerare quando si acquista un compressore d'aria. Molte persone penserebbero immediatamente a un piccolo dispositivo portatile che si collega ai pneumatici della vostra auto e alla presa di corrente sul cruscotto per gonfiare i vostri pneumatici a circa 30 psi. 

Cos'è l'aria compressa?

I compressori d'aria partono da queste dimensioni e arrivano fino a qualcosa che potrebbe essere grande come una tipica stanza della vostra casa. I recenti progressi nelle tecnologie dei compressori hanno ridotto le dimensioni di queste macchine molto grandi come i modelli Ultima senza olio, ma la realtà è che c'è una vasta gamma di processi diversi che utilizzano l'aria compressa, dal gonfiaggio dei pneumatici all'alimentazione di intere linee di produzione in fabbrica. 

La nostra pagina dedicata che cosa è aria compressa? aria spiega perché molte industrie dipendono dall'aria compressa per alimentare i loro processi e si può leggere di più sulle diverse applicazioni del compressore, il fatto è che le dimensioni del compressore iniziano dai modelli molto piccoli da 2kW e ci sono modelli ad ogni dimensione di kW fino a 320kW e oltre in alcuni casi perché ogni macchina deve soddisfare un compito molto specifico - per generare il giusto volume di aria alla pressione corretta.

 
engineer and air compressor installation

Il flusso d'aria e la pressione richiesti dal processo devono essere abbinati correttamente e questa è una delle considerazioni più importanti da prendere in considerazione quando si acquista un compressore d'aria. Questa pagina fornisce una panoramica di ciò che bisogna considerare, sia per un modello da 2kW che da 250kW.


I diversi compressori CompAir possono essere selezionati qui, selezionare le schede per vedere i diversi tipi disponibili:

Compressori Lubrificati Ad Olio

Compressori Oil Free

Trattamento Aria E Accessori

Motocompressori

Per cosa lo stai usando?

Seleziona il tipo di compressore d'aria corretto per l'applicazione per cui lo stai usando, puoi leggere di più sulle diverse applicazioni dell'aria compressa qui.

Pistone o vite, senza olio o lubrificato ad olio, velocità regolata o no, l'ultima tecnologia di azionamento o un principio collaudato? Quando si tratta di acquistare un compressore d'aria o di aggiornare un impianto esistente, ci sono molte opzioni che si possono scegliere. I compressori senza olio, per esempio, sono usati nell'imballaggio alimentare dove l'aria è in contatto diretto con il processo che serve e quindi deve essere completamente pura.

 

Che CFM (o che requisito di flusso d'aria) ho?

Per alimentare un tipico utensile ad aria in un'officina di fabbrica ci vorrebbero, diciamo, 4-5CFM quindi l'uscita del compressore dovrebbe corrispondere correttamente a questa applicazione alla pressione corretta a cui avete bisogno che l'utensile ad aria funzioni, diciamo 5 o 8 bar g. Il flusso d'aria del compressore cambia anche a seconda della pressione necessaria, quindi il corretto dimensionamento è molto importante. Molte applicazioni tipiche dei compressori d'aria vanno da 3 a circa 15 bar. Al di sopra di questo, un compressore a pistone ad alta pressione verrebbe utilizzato, ad esempio per riempire i serbatoi d'aria per le immersioni subacquee, dove sono richieste pressioni fino a 250 bar (250 volte la pressione atmosferica).

Fai la tua preparazione: una buona pianificazione

Prima di acquistare un compressore d'aria, è necessario stabilire una serie di cifre e fatti per l'intera rete d'aria compressa. Questi includono la domanda di aria compressa (attuale e nel futuro prevedibile), la qualità dell'aria compressa richiesta e se il calore di scarto del compressore viene utilizzato per un altro processo operativo, come il riscaldamento della fabbrica. Se il compressore viene aggiunto a una stazione esistente, allora bisogna anche considerare l'integrazione nella tecnologia di controllo.

È generalmente consigliabile misurare la domanda di aria compressa per un periodo di tempo per determinare un profilo di fabbisogno per il quale il compressore o i compressori possono essere selezionati.

 

Controllo dell'aria

Gli audit dell'aria compressa sono un modo efficace per identificare il vostro attuale uso dell'energia e per valutare le vostre esigenze di aria compressa.

 

Come posso controllare la mia aria compressa?

Gli audit dell'aria possono essere semplici o completi come richiesto. Un'unità di registrazione dei dati è attaccata ad ogni compressore della vostra rete per un periodo di tempo fisso. I risultati dell'audit possono poi essere utilizzati per analizzare i vostri requisiti di pressione dell'aria, il consumo di energia e la portata.

I nostri ingegneri possono quindi fornire raccomandazioni che vi aiuteranno a selezionare la giusta dimensione e il giusto mix di compressori a velocità fissa e regolata. L'audit dell'aria compressa può anche identificare se è necessario passare a una nuova macchina più efficiente, effettuare ulteriori miglioramenti della rete o aggiornamenti delle tubazioni o se il vostro compressore richiede un controllo migliore. Possiamo quindi consigliarvi su eventuali miglioramenti da apportare alla vostra rete per aiutarvi a ridurre le perdite e risparmiare denaro.

Oltre ad effettuare un controllo del vostro sistema di aria compressa, dovreste anche includere nelle vostre routine di manutenzione controlli regolari per le perdite d'aria.

airinsite air audits

Una semplice indagine di rilevamento delle perdite può identificare rapidamente qualsiasi problema e qualsiasi azione correttiva intrapresa può avere un effetto positivo immediato con periodi di ritorno rapido.

air compressor installation

Una semplice rete di compressori d'aria, con compressore (a sinistra), serbatoio, essiccatore d'aria e gestione della condensa sulla destra.

Misurazione ed eliminazione delle perdite

Una valutazione completa delle condizioni delle tubature e delle attrezzature esistenti include anche il consumo energetico e la misurazione delle perdite. Questo può portare a un notevole risparmio: anche in reti d'aria compressa ben tenute, il 10-20% dell'aria compressa generata si perde a causa di perdite, in alcuni casi fino al 40%.In media, fino al 30% dell'aria compressa generata si perde a causa di perdite.

Tabella delle perdite (vedi sotto)

 
air leakage loss table

Riduzione della pressione e recupero del calore

Un controllo preciso della pressione del sistema può anche far risparmiare energia: sono davvero necessari 8 bar o ne bastano 7? Se lo facesse, allora si risparmierebbe dall'otto al dieci per cento dei costi energetici relativi all'aria compressa - senza alcun investimento. Il recupero del calore può anche aumentare considerevolmente l'efficienza della stazione di compressione, poiché ci sono molti processi termici in cui il calore residuo può essere utilizzato. Nel caso dei compressori a iniezione d'olio, il 94% dell'energia utilizzata può essere recuperata come calore.

Un focus sulla qualità dell'aria compressa

Oggigiorno, non è più possibile decidere quale tecnologia di compressore utilizzare per generare la qualità dell'aria compressa richiesta senza prendere in considerazione nuovi sviluppi e scoperte. I compressori high-tech di ultima generazione per la generazione di aria compressa senza olio e i raffinati compressori a pistone tradizionali giocano entrambi un ruolo importante. Questo è particolarmente vero per i processi di produzione sensibili, dove almeno una parte del flusso d'aria compressa deve soddisfare i più alti requisiti di qualità, perché viene utilizzato, ad esempio, come aria sterile per la ventilazione dei fermentatori nell'industria farmaceutica o nella produzione alimentare, per le linee di riempimento e imballaggio o per la produzione elettronica e i negozi di verniciatura. 

In questi casi, il processo e il mezzo di lavoro del compressore d'aria devono essere al 100% senza olio, il che pone la questione se generare aria senza olio direttamente o tramite filtraggio. In passato si è discusso a lungo se utilizzare un compressore d'aria lubrificato a olio con attrezzature per il trattamento dell'aria per rimuovere i contaminanti dopo la compressione o un compressore completamente privo di olio. Mentre la rimozione degli aerosol di olio dall'aria compressa è un processo complesso, la compressione in un compressore lubrificato a olio è, ad oggi, più efficiente. Tuttavia, in molti casi è richiesta un'aria completamente pura al 100% nelle applicazioni di produzione alimentare ed elettronica. Leggi di più sulle diverse classi di purezza dell'aria compressa qui.

food manufacturing compressor installation

Pianificazione imparziale

È meglio affrontare la pianificazione senza opinioni preconcette come "deve essere un compressore a vite/compressore a pistoni/ compressore lubrificato a olio" o "abbiamo bisogno di una macchina da 75 kW" È meglio considerare attentamente tutte le opzioni. Se si consultano degli specialisti, non dovrebbero anche essere legati a un tipo di compressore specifico. Un'analisi precisa della situazione attuale e il calcolo dell'attuale domanda di aria compressa e del livello di pressione, insieme a quello previsto per il futuro, dovrebbero essere sempre utilizzati come base per le vostre decisioni.

Se i componenti del sistema, incluso il trattamento dell'aria, sono coordinati tra loro e le spese di manutenzione sono state determinate, allora i costi di funzionamento con la loro alta percentuale di costi energetici, possono essere stimati con molta precisione.

La modernizzazione paga

Poiché i costi di gestione di un sistema di aria compressa sono circa l'80% dei costi del ciclo di vita (come menzionato all'inizio), anche l'investimento in una tecnologia avanzata di risparmio energetico del compressore - si traduce in costi inferiori rispetto al funzionamento continuo di un sistema che non funziona in modo ottimale.

Ciò significa che il consumo di energia di una stazione di compressione è il fattore decisivo in termini di costi. Un investimento iniziale più elevato può risultare in un rapido ritorno sull'investimento. Questo può essere dimostrato con delle cifre: un tipico compressore da 75 kW, che funziona per 4.000 ore di funzionamento all'anno al 70% della capacità e al 20% a vuoto, comporta costi energetici annuali di 18.400 euro. Questa somma si basa su un prezzo dell'elettricità di 8 ct/kWh.

Una vasta gamma di industrie usa i compressori d'aria per alimentare i loro processi per un'ampia varietà di applicazioni, puoi leggere di più su alcune di esse qui (link alla pagina cos'è l'aria compressa) puoi vedere un simulatore di compressore a vite in azione su questa pagina qui.

it-CH