{{recommendedBannerText}}

{{recommendedRegLangFull}}

Compressore da Cantiere  

Compressori d’aria per il settore edile

I compressori d’aria trainabili e mobili sono apparecchiature molto comuni nei cantieri di tutto il mondo. L’aria compressa viene spesso utilizzata come fonte di energia per alimentare utensili pneumatici. Affidabile ed efficiente, l’aria compressa impiegata viene erogata in grandi quantità e consente di alimentare un’ampia gamma di utensili ad aria compressa.

Rispetto agli utensili elettrici, quelli ad aria compressa sono più leggeri e semplici da utilizzare, ma anche più sicuri e facili da mantenere. Il principale vantaggio è che, per alimentare ciascun utensile, basta un solo compressore d'aria, e non occorre che per ogni utensile vi sia una diversa fonte di energia. Inoltre, i compressori sono spesso più silenziosi e sono provvisti di un numero inferiore di componenti, una caratteristica che non solo li rende più semplici da mantenere nel tempo, ma riduce anche la probabilità che siano soggetti a guasti.

Vantaggi principali degli utensili ad aria compressa rispetto a quelli elettrici

  • Maggiore potenza
  • Maggiore coppia e numero di giri
  • Maggiore versatilità
  • Facilmente intercambiabili
  • Alternativa più sicura

Tipi di compressore

Compressori portatili

I compressori mobili, piccoli e leggeri, sono semplici da trasportare a bordo di furgoni o camioncini. Possono essere portati facilmente nei cantieri e smontati all’occorrenza. I compressori d'aria mobili che è possibile trasportare a bordo di veicoli sono un’eccellente soluzione per i lavoratori edili e i tecnici che trascorrono molto tempo in luoghi diversi. In alcuni compressori, come ad esempio quelli delle serie C10-C14, il serbatoio del carburante può essere rimosso, una caratteristica che li rende ancora più leggeri.

Compressori trainabili

Un altra tipologia molto diffusa di compressori per il settore edile è quella dei compressori trainabili. Questi compressori d’aria devono essere sufficientemente compatti da essere trainati da un veicolo, ma devono anche essere molto bilanciati e stabili perché possano gestire terreni accidentati o irregolari. Se il compressore trainabile non è stato progettato in modo efficace, rischia di rovesciarsi durante lo spostamento lungo le superfici più complesse.

Impieghi gravosi

Nella costruzione di strade, nelle ristrutturazioni, nell’ingegneria civile e in altre applicazioni particolarmente complesse, i compressori trainabili per impieghi gravosi rappresentano la soluzione più robusta e adatta ad esigenze specifiche. Sono progettati in modo tale da riuscire a gestire condizioni dell'area di lavoro molto complesse e sono ideali per raggiungere i cantieri più isolati; in più, assicurano prestazioni durature.

Scegliere un compressore d’aria per il settore edile

Requisiti di portata (cfm)

Tutti gli utensili ad aria compressa presentano requisiti specifici di portata, espressi in piedi cubici al minuto (cfm). Nella scelta del compressore d’aria da acquistare, è importante che questo sia in grado di azionare gli elettroutensili che si prevede di utilizzare. Ad esempio, un utensile ad aria compressa per uso generico richiede normalmente una portata compresa tra 0 e 5 cfm a 70-90 psi (libbre per pollice quadrato).

Tipo di alimentazione

La fonte di alimentazione del compressore d’aria è un altro fattore da tenere in considerazione. Il compressore può essere alimentato a gas, può essere elettrico o diesel. I compressori diesel sono molto affidabili e offrono prestazioni elevate; in più, non ci si deve preoccupare di collegarli alla rete elettrica per metterli in funzione. Questi compressori sono spesso dotati di filtro antiparticolato (DPF), che ripulisce le emissioni prima del loro rilascio.

Dimensioni

Le applicazioni del settore edilizio richiedono un compressore sufficientemente piccolo e compatto da consentirne agevolmente il traino; al tempo stesso, il compressore deve essere abbastanza potente da fornire un flusso di aria compressa che riesca ad alimentare l’apparecchiatura.

Rumore

A seconda dei lavori di edilizia da realizzare, il rumore può essere un fattore importante da considerare. Nelle aree urbane trafficate, un compressore poco rumoroso riduce drasticamente la probabilità di interruzioni necessarie, rivelandosi quindi molto vantaggioso.

Utilizzo tipico nel settore edile

I compressori d'aria industriali sono impiegati per diversi lavori di edilizia. Semplici da utilizzare, riescono ad alimentare una vasta gamma di utensili e apparecchiature edili in sito.

Alcune tra le applicazioni più diffuse sono:

Perforatrici e martelli pneumatici

Sono spesso impiegati per frantumare rocce e pavimentazioni, e sono adatti ai lavori di edilizia e a quelli paesaggistici. Oltre che nella perforazione, questi utensili possono essere usati nella svasatura, nell’alesatura e nella foratura. Funzionano meglio sui terreni piani e regolari, sui quali non rischiano di capovolgersi, dal momento che producono un movimento rapido leggermente rivolto verso il basso.

Avvitatori a impulsi

Sono utilizzati lì dove è richiesta un’elevata precisione di coppia, come ad esempio nello sblocco o nel serraggio di dadi, bulloni ed elementi di fissaggio. L’applicazione più comune è la rimozione dei dadi a staffa dagli pneumatici, anche se vengono spesso impiegati nel settore edile.

Smerigliatrici

Vi sono diverse tipologie di smerigliatrici industriali, tra cui quelle assiali, angolari, verticali, diritte, etc. Utilizzano l’aria compressa per ruotare ad alta velocità e, in tal modo, essere impiegate nella smerigliatura di materiali abrasivi.

Levigatrici

Tra le diverse tipologie di levigatrici, vi sono quelle angolari, orbitali, a nastro, a pistola, etc. Sono impiegate per levigare le superfici negli interventi edilizi.

Pistole sparachiodi

L’aria compressa viene usata per conficcare chiodi all’interno di materiali quali il legno.

it-IT