{{recommendedBannerText}}

Spacer
{{recommendedRegLangFull}}

Compressori d’aria industriali

Sono numerosi i settori industriali che utilizzano aria compressa di alta qualità. Questa è la ragione per la quale CompAir offre un’ampia gamma soluzioni per aria compressa affidabili ed efficienti dal punto di vista energetico, adatte alle diverse esigenze dell’industria.

CompAir produce una gamma di compressori d’aria industriali progettata secondo i più recenti sviluppi della tecnologia alternativa, rotativa a vite, centrifuga e portatile. Concepiti per adattarsi a un’ampia varietà di applicazioni industriali, i numerosi sistemi d’aria da noi prodotti consentono di scegliere tra compressori lubrificati ad olio, senza olio, con azionamento a singola velocità o a velocità variabile, portatili, etc.

Nell’ambito del trattamento dell’aria e degli accessori, offriamo una gamma completa di apparecchiature a valle, tra cui, giusto per citarne alcune, essiccatori, prodotti per la filtrazione, trattamento della condensa, generatori di azoto e sistemi di gestione e recupero del calore.

Selezionare la gamma di compressori per ottenere maggiori informazioni:

Compressori Lubrificati Ad Olio

Compressori Oil Free

Trattamento Aria E Accessori

Motocompressori

Scegliere un compressore lubrificato ad olio o uno senza olio?

In base a quanto stabilito dall’ISO (International Organisation for Standardisation), l’aria compressa può rientrare in differenti classi di purezza dell’aria. Pertanto, prima di scegliere la tipologia di compressore da acquistare, è importante tenere in considerazione i requisiti della propria azienda rispetto alla specifica classe di qualità dell'aria.

Il settore degli alimenti e delle bevande, il settore chimico e quello farmaceutico richiedono spesso che la qualità ISO dell’aria sia di classe 0. Si tratta dello standard di aria compressa più pulita possibile, e come tale esige una purezza dell'aria pari al 100%. Se un’applicazione specifica richiede aria pulita, la scelta di un compressore senza olio è quella che garantisce maggiore efficienza. Sebbene l’investimento iniziale sia superiore rispetto a quello necessario per un compressore lubrificato tradizionale, si ha la certezza della produzione costante di aria pulita priva di contaminanti e silicone.

Se l’impianto d’aria compressa è finalizzato a un uso generico e non richiede aria pulita di classe 0, un compressore lubrificato rappresenta senz’altro la scelta più economica. I compressori lubrificati sono molto diffusi e costituiscono la tipologia di compressori più comunemente utilizzata nell’industria. Sono macchine solide, affidabili e dalle straordinarie prestazioni.

Quali sono le dimensioni ideali del compressore?

Un altro fattore da tenere in conto sono le dimensioni del compressore. Per scegliere il compressore delle dimensioni giuste, andrebbero considerate le esigenze di aria individuali. La scelta di un compressore troppo piccolo potrebbe rivelarsi un problema in caso di domanda troppo elevata, con la conseguenza che anche la produzione potrebbe risentirne. Al contrario, un compressore troppo grande per un’operazione specifica rischia di provocare uno spreco di energia e, di conseguenza, far aumentare i costi di proprietà.

È anche importante capire i requisiti di portata e pressione. Occorre infatti acquistare una macchina in grado di gestire valori di pressione sufficientemente elevati da garantire le prestazioni richieste dalla specifica applicazione. Bisogna tenere in considerazione la portata di aria compressa (cfm) richiesta a uno specifico valore di pressione (psi) affinché il processo applicativo si svolga senza intoppi. Tutti questi fattori vanno a incidere sulla scelta del compressore delle giuste dimensioni.

Qual è la tipologia di compressore ideale?

Sono disponibili compressori con diverse tecnologie, da quelli alternativi a pistone fino a quelli rotativi a vite. Per scegliere il tipo di tecnologia corretta per il compressore, bisogna tenere in conto le proprie esigenze. Occorre, ad esempio, chiedersi per quante ore all’anno si dovrà far funzionare il compressore, se si ha bisogno di una fornitura costante o saltuaria di aria e se potrebbero registrarsi variazioni nella domanda. Tutti questi fattori incidono sulla scelta del design del compressore, dal momento che ogni macchina presenta una serie specifica di caratteristiche e vantaggi.

Passi da seguire prima dell'acquisto

Se non si è del tutto certi della scelta da operare, si potrebbe chiedere la consulenza di un esperto per un controllo della qualità dell’aria. In tal modo, sarebbe possibile esaminare la richiesta di aria erogata e ricevere una valutazione approfondita che consenta di migliorare l’efficienza operativa complessiva.

Gli esperti CompAir saranno lieti di dare il proprio supporto nella scelta della soluzione che meglio si adatti alle esigenze di ogni singolo impianto. Saranno prese in considerazione la richiesta e la qualità dell'aria, i valori di pressione e portata e tutti gli altri fattori che incidono sulla decisione di acquisto, quindi sarà fornito un parere professionale.

Applicazioni con compressori d’aria industriali

I compressori d’aria industriali sono macchine robuste alla base di molti prodotti e processi, alcuni dei quali anche difficili da immaginare. Dalla lavorazione e confezionamento di prodotti alimentari fino al rivestimento delle pastiglie e alla verniciatura a spruzzo delle auto, gli utilizzi di aria compressa industriale sono molteplici.

Alcuni dei settori industriali e delle applicazioni in cui viene utilizzata l’aria compressa sono:

Settore automobilistico

Utilizzata per l’assemblaggio di auto e motori e l’alimentazione di robot IA, ma anche per la creazione di rifiniture pulite con vernici a spruzzo.

Alimenti, bevande e produzione della birra

Utilizzata durante la produzione di prodotti fermentati e nel confezionamento, nella lavorazione e nel trasporto di alimenti.

Settore chimico e petrolchimico

Utilizzata nella movimentazione di materiali pericolosi, nella produzione di azoto e per l’aria di processo che entra a diretto contatto con il prodotto.

Settore manifatturiero

Ampiamente utilizzata nel settore manifatturiero per diverse applicazioni, tra cui, giusto per citarne alcune, quelle con utensili e apparecchiature ad aria compressa, impianti di risalita e sabbiatura.

Elettronica

Utilizzata nella pulizia di apparecchiature elettroniche costose, come ad esempio schede a circuito stampato e macchine pick and place.

Oil and Gas

Tra le applicazioni più comuni vi sono la raffinazione del petrolio, la sintesi petrolchimica, il trasporto in gasdotti e l’iniezione di gas.

Applicazioni marine e militari

L’aria compressa funge da fonte di alimentazione per diverse funzionalità delle navi nelle applicazioni marine e, in ambito militare, viene talvolta impiegata nei simulatori e nei bersagli dei poligoni di tiro.

Applicazioni mediche e odontoiatriche

Sono diverse le applicazioni mediche e odontoiatriche che richiedono aria compressa. Tra queste, le apparecchiature per la respirazione, l’alimentazione di attrezzature chirurgiche o odontoiatriche e la sterilizzazione.

Settore farmaceutico

Il settore farmaceutico utilizza l’aria compressa nel confezionamento e nella sigillatura dei medicinali, nelle pompe per fluidi per movimentare prodotti liquidi e nelle lame d'aria, che servono a tagliare i prodotti.

Industria tessile

L’aria compressa può essere utilizzata nel processo di produzione di materiali di alta qualità durante la tessitura e la filatura a getto d’aria, la testurizzazione e la tintura.

Innovazioni progettuali

Gardner Denver ha investito 16 milioni di euro sul centro di eccellenza Simmern, il sito tedesco in cui vengono prodotti i compressori d’aria industriali.

Il video fornisce ulteriori informazioni sulle innovazioni introdotte dal centro.

CompAir ha investito 16 milioni di euro sul centro di eccellenza Simmern, il sito tedesco in cui vengono prodotti i compressori d’aria industriali.

L’elemento compressore è il componente più importante di un compressore industriale, poiché è da questo che viene generata l’aria compressa; & pertanto, sono necessari valori di tolleranza particolarmente elevati per far sì che ogni rotore raggiunga la precisione nanometrica richiesta per il corretto accoppiamento dei rotori.

(Per il video che illustra in modo più dettagliato il funzionamento degli elementi compressore, scorrere verso il basso nella pagina dedicata ai compressori senza olio)


it-IT