{{recommendedBannerText}}

{{recommendedRegLangFull}}

Compressori a velocità variabile per una migliore efficienza energetica

L’efficienza energetica rappresenta uno dei fattori più importanti per qualsiasi attività. Maggiore è l’efficienza del sistema d’aria, minore è il consumo energetico e, di conseguenza, la spesa connessa.

Una buona parte dell’energia che va persa in una fabbrica o in un impianto non è altro che quella sprecata nell’installazione di un compressore d’aria. Questo influenza enormemente i costi energetici, ripercuotendosi sulle bollette ed incrementando i costi di proprietà. Sono state sviluppate diverse tecnologie per far sì che i sistemi di compressione dell'aria funzionino in modo quanto più efficiente possibile. Una di queste tecnologie è l’azionamento a velocità variabile (VSD).


Compressori con azionamento a velocità variabile gamma L75RS
Schema del compressore con azionamento a velocità variabile

Ultima utilizza un azionamento a velocità variabile per ottimizzare l’efficienza

Che si intende per VSD?

I compressori con azionamento a velocità variabile (altrimenti detti con trasmissione a frequenza variabile o a velocità modulata) utilizzano un sistema di trasmissione intelligente per modificare costantemente la velocità del motore adeguandola, in tal modo, alla richiesta di aria. L’azionamento regola la velocità (RPM) dell’unità in base alla domanda, variando la quantità di potenza utilizzata affinché si adatti al prodotto richiesto. Se la domanda è inferiore, il sistema di compressione dell'aria riduce la velocità del motore e, di conseguenza, il consumo energetico.



Compressori con azionamento a velocità variabile vs fissa

I compressori d’aria tradizionali sono a velocità fissa, dunque funzionano a velocità costante e omogenea. In tal modo, producono una quantità fissa d’aria compressa ogni minuto. La tecnologia di compressione a velocità fissa offre diversi vantaggi se si ha un’esigenza di aria compressa costante e invariabile. Tuttavia, le esigenze possono essere diverse. Dal momento che i compressori a velocità fissa funzionano sempre a pieno regime, potrebbero produrre più del necessario e, di conseguenza, causare uno spreco di energia.

Inoltre, i compressori a velocità fissa funzionano a vuoto per evitare che le sollecitazioni all’avviamento rischiano di mettere il motore sotto pressione. Questo può tradursi in uno spreco di energia, dal momento che la macchina opera senza produrre concretamente aria compressa. I compressori a velocità variabile evitano questo problema facendo in modo che venga prodotto solo il necessario. Producendo esattamente la quantità d’aria richiesta per il funzionamento delle apparecchiature a valle, i compressori a velocità variabile migliorano l’efficienza dell’impianto.

Questo video illustra in che modo un compressore a velocità fissa può essere posto in sequenza rispetto a uno a velocità variabile per far sì che venga prodotto soltanto il necessario risparmiando energia.



Vantaggi di un compressore a velocità variabile

Funzionamento a vuoto non necessario: può avviarsi e arrestarsi in condizioni di massima pressione del sistema.

Costi energetici ridotti: nessuna perdita di energia causata dal funzionamento a vuoto.

Sbalzi di tensione ridotti: niente picchi di corrente all’avvio del motore del compressore d’aria.

Maggiore efficienza energetica: si risparmia il 30% dell’energia normalmente impiegata da un compressore a velocità fissa.

Controllo elettrico di precisione: la velocità del motore può essere ridotta, arrestata o aumentata.

Perdite del sistema ridotte al minimo: la minore pressione del sistema riduce il rischio di perdite.

Si può trarre vantaggio da un compressore con azionamento a velocità variabile?

Molte installazioni di compressori d'aria beneficiano dell’efficienza garantita dalla tecnologia di azionamento a velocità variabile. Al di là del settore industriale (alimenti e bevande, automobilistico, medicale o manifatturiero), l’esigenza di aria compressa può variare in diverse occasioni.

Si ritiene che la combinazione di compressori a velocità fissa e variabile sia la soluzione più conveniente vantaggiosa, poiché garantisce il massimo risparmio energetico e soddisfa al meglio ogni esigenza.


it-IT